La guardia ex Aviano e Sistema ne piazza 35, non fa rimpiangere Sluder e mette il timbro sull’accesso dei canarini alla post season.

Il match-clou della penultima giornata di Serie D, girone Desio Flebus, andava in scena a Tarcento, dove Valtorre e Rorai si giocavano una sorta di spareggio playoff: appaiate in classifica, entrambe le squadre volevano vincere per staccare la diretta avversaria e mettere una seria ipoteca sulla conquista della post-season. Ancora assenti, tra i canarini, sia Cody Sluder che coach Paolo Freschi, squalificati.

Primo quarto molto equilibrato: da una parte sono Noselli e Minute a punire con costanza la difesa dei canarini, dall’altra Rorai risponde con Pivetta, Freschi e Dal Moro, parso da subito in grandissima serata (21-18). Gli ospiti iniziano a faticare in attacco nel secondo parziale, trovano punti soprattutto dalla lunetta e scivolano sul -7 non riuscendo a contenere le incursioni di un Guadagni quasi immarcabile. All’intervallo il punteggio è 37-30. Al rientro dagli spogliatoi la Nord Caravan è un’altra squadra: Dal Moro (3/4 da tre nel frangente) segna qualunque cosa, Pivetta domina nel pitturato e, finalmente, anche la difesa funziona alla grande. In quattro e quattr’otto Rorai si ritrova dal -7 al +13, annichilendo un Valtorre letteralmente stordito. Guadagni prova a a risollevare le sorti dei suoi, ma al 30′ i canarini conducono sul 52-61. Rorai prova a controllare l’incontro nell’ultimo periodo ma, quando coach Zerio è costretta a rinunciare al duo Camisotti-Pivetta (fuori entrambi per falli), inizia a soffrire sotto le plance, dove Martinelli e Minute la fanno da padroni riportando i padroni di casa prepotentemente in partita. Dal Moro, tuttavia, è bravissimo a guadagnarsi numerosissime gite in lunetta e, soprattutto, a segnare tutti i tentativi (chiuderà con 13/13 dalla linea della carità). La Nord Caravan è ancora avanti, ma a 20″ dal termine il vantaggio è di sole 3 lunghezze: Valtorre avrà ben 3 occasioni per trovare il pareggio, ma le bombe di Guadagni, Minute e ancora Guadagni non trovano il bersaglio. Rorai vince con il punteggio di 77-80 e, dopo almeno 4 stagioni di sofferenza, può finalmente festeggiare l’accesso ai playoff. Valtorre dovrà giocarsi il tutto per tutto al PalaCrisafulli contro il Sistema, sperando in una concomitante sconfitta del San Vito a Cussignacco.

Nell’ultimo turno la Nord Caravan ospiterà Geatti, mentre Valtorre andrà a far visita alla capolista Sistema.

VALTORRE – RORAI 77-80 (21-18, 37-30, 52-61)

VALTORRE: Gaier ne, Bragato, Minute 16, Vicentini 2, Noselli 21, Guadagni 19, Martinelli 9, Giacomini ne, Borghese, Del Bianco 10. All. Degano

RORAI: Camisotti 5, Freschi 9, Dal Moro 35, Rodaro, Baschiera ne, Pilat ne, Massarotti 4, Pivetta 18, Williams 4, Begiqi 5. All. Zerio

Arbitri: Sissot e Giuliano