I veneti pagano la partenza “soft” e non riescono a ribaltare la gara, nonostante le buone prove dei soliti Nosella e Piasentin.

Titoli di coda nella stagione del Portogruaro, impegnato a Monfalcone nell’ultima uscita in Poule Promozione. Una seconda fase onorata al meglio dagli uomini di coach Ostan, che volevano regalarsi un’ultima gioia prima di scogliere le righe.

Nei primi 10′, però, è la compagine casalinga a dettare i ritmi di gioco, colpendo con precisione da oltre l’arco con Bartolini e Tossut (2) e realizzando la bellezza di 24 punti anche grazie alle incursioni di un positivo Lazzari. Baruzzo e Nosella ci provano per gli ospiti, ma il punteggio al termine del primo quarto vede i veneti inseguire di ben 10 lunghezze sul 24-14. Monfalcone continua a centrare il bersaglio anche nel secondo parziale, trascinata dai canestri di Vittor e Cherubin, mentre Portogruaro sembra sbloccarsi nella metà campo offensiva e riesce a limitare i danni con il solito Nosella e con le triple di Piasentin e Lessing (44-35). I ragazzi di Ostan, come di consueto, non mollano la presa e al rientro dagli spogliatoi alzano l’intensità difensiva, riuscendo a limitare le iniziative di Rosso e compagni e rosicchiando qualche punto prima dell’ultimo e decisivo periodo: Piasentin e Fantuz mettono il timbro sul parziale di 14-19 con cui Portogruaro rientra fino al -4 (58-54). Gli ospiti, tuttavia, pagano gli sforzi fatti per rientrare nel match e, nonostante i centri del solito Nosella e di un caparbio Tamassia, soccombono nel finale di fronte ad un Monfalcone che chiude la gara grazie al talento di Vittor e Tossut. 79-71 il risultato finale, con coach Ostan che può comunque ritenersi soddisfatto e orgoglioso della stagione dei suoi che, in questa partita come in tutto il campionato, non hanno mai mollato un centrimetro.

MONFALCONE – PORTOGRUARO 79-71 (24-14, 44-35, 58-54)

MONFALCONE: Scocchi, Lazzari 5, Tossut 19, Vittor 18, Rigoni, Russian, Cherubin 20, Feri, Bertossa 3, Rorato 4, Bartolini 8, Rosso 2. All. Zucco

PORTOGRUARO: Lessing 8, Fantuz 5, Labelli 3, Baruzzo 7, Piasentin 13, Visentin ne, Marcon 4, Pasquon 2, Tamassia 12, Faorlin, Nosella 17, Fabrici. All. Ostan

Arbitri: Iaia e Giuliano