Fantuz va ad un passo dal pareggio, ma un paio di decisioni arbitrali fanno imbestialire il pubblico presente al palazzo. Gozzi è il match winner per l’IdealService, buono l’esordio di Brunoro (5 bombe a bersaglio).

Match importante al Palasport di Portogruaro, dove i padroni di casa, scatenati sul mercato (annunciato in settimana l’ingaggio di Brunoro), ospitavano l’IdealService Tarcento. Numerose le assenze per coach Chiesurin, privo di Baruzzo, Gajotto, Ostan, Faorlin e Bolcato.

Grande equilibrio nel primo quarto: se da una parte sono Minute, Gozzi e Noselli a finalizzare le azioni offensive disegnate da coach Andriola, dall’altra è un super Fantuz (12 punti nei primi 10′) a tenere Portogruaro sul -2 (14-16). Il match non prende una direzione nemmeno nel secondo periodo, quando due siluri di Brunoro permettono ai veneti di rimanere a contatto nonostante le belle giocate di Gozzi e la fisicità straripante di Idelfonso (27-31). Lo stesso Idelfonso continua ad essere un fattore anche nel terzo parziale: i padroni di casa non riescono a contenere il lungo ex DGM, che realizza ben 8 punti in questo frangente. Portogruaro potrebbe sprofondare, ma un ottimo Mulato si carica la squadra sulle spalle e la tiene lì nel punteggio, con un’altra tripla di Brunoro che fissa il punteggio sul 43-46 del 30′. Si va avanti punto a punto fino agli istanti conclusivi: gli ospiti provano a trovare l’allungo decisivo con Gozzi, Idelfonso e Minute, ma le triple di Brunoro e Fantuz (due a testa) non permettono loro di chiudere i giochi. Il finale, poi, sarà al veleno: le prime proteste dei veneti arrivano a pochi secondi dal termine (noi, come sempre, ci limitiamo a riportare l’accaduto), quando in piena rimonta Fantuz subisce fallo su tiro (da tre punti? Da due?): i locali chiedono i tre tiri liberi, ma la coppia arbitrale non ha alcun dubbio e assegna solo due tentativi all’ex Sistema. Lo stesso Fantuz, dopo aver segnato il primo, sbaglia appositamente il secondo e prende il rimbalzo, venendo tuttavia fermato per invasione: il pubblico va su tutte le furie e Tarcento arrotonda dalla lunetta (2/2 di Idelfonso) fissando il punteggio sul definitivo 62-66 con cui si chiude l’incontro.

Nel prossimo turno Portogruaro sarà di scena a Fagagna contro la Collinare, mentre Tarcento osserverà il turno di riposo.

PORTOGRUARO – IDEALSERVICE TARCENTO 62-66 (14-16, 27-31, 43-46)

PORTOGRUARO: Moro, Fantuz 21, Brunoro 15, Candussi ne, Marcon 6, Bianco ne, Navarra 2, Cais 4, Mulato 9, Paludetto 3, Anese 2. All. Chiesurin

IDEALSERVICE TARCENTO: Bosa ne, De Zanchi 4, Minute 9, Noselli 8, Gozzi 21, Damuzzo ne, Del Fabbro ne, Idelfonso 15, Martinelli 4, Maran 1, Avramovic ne, Andriola S. 4. Andriola A.

Arbitri: Galli e Iaia

Foto: Gabriele Menis