La squadra di coach Ostan reagisce bene alle assenze di Fabrici e Marcon, regolando la compagine udinese.

Il Portogruaro, alla ricerca della qualificazione in Poule Promozione, ospitava la Cbu di coach Seclì dovendo fare a meno di Fabrici e Marcon, infortunati.

Coach Ostan parte con un quintetto rodato, schierando FantuzLabelliBaruzzoPiasentinNosella, Seclì risponde con Del BiancoKosBonMaranLondero. Primo quarto molto equilibrato, con Piasentin a mettersi in evidenza per i padroni di casa (6 punti consecutivi) e Maran a tenere la Cbu attaccata al match con 8 segnature (15-14). La squadra di casa costruisce un break importante nel secondo periodo grazie ad un’ottima difesa (solo 7 punti concessi) e, soprattutto, alle triple di Tamassia e Piasentin, che con due siluri manda tutti al riposo sul 31-21. Al rientro dagli spogliatoi Portogruaro controlla la gara e aumenta il proprio vantaggio, sfruttando l’ottima serata di Nosella (20 punti per lui al termine dell’incontro) e vanificando i tentativi di un caparbio Cattaruzzi. Ancora Nosella chiude definitivamente i giochi con due bombe in apertura di quarto periodo, prima che nel finale si mettano in mostra Londero per Udine e Faorlin per i veneti. 69-49 il risultato in favore del Portogruaro.

Nel prossimo match la squadra di coach Ostan affronterà Gonars.

PORTOGRUARO – CBU 69-49 (15-14, 31-21, 49-35)

PORTOGRUARO: Furlanis, Fantuz 4, Labelli 9, Baruzzo 8, Bragato, Piasentin 15, Zandonà, Visentin, Tamassia 9, Faorlin 4, Nosella 20, Massarutto. All. Ostan

UBC: Mosolo 4, Vicentini 2, Vitale, Del Bianco 7, Kos 3, Bon 7, De Cecco 2, Morandini ne, Maran 10, Cattaruzzi 5, Londero 9. All. Seclì

Arbitri: Fedrigo e Allegretto