I ragazzi di Ostan divorano il Monfalcone nel terzo quarto e si concedono 10 minuti di garbage time.

Portogruaro ospita la Pallacanestro Monfalcone in un match necessario ad accorciare la classifica e accendere la speranza per il ritorno della Poule Promozione. L’inizio è di quelli tosti: Fantuz e Labelli bombardano il canestro ospite mentre la difesa casalinga è asfissiante e non concede alla PM che le briciole. Coach Zucco prova a girare i suoi ragazzi con tempi accellerati rispetto alla solita routine ma il tabellone segna 20-8 al termine dei primi 10 minuti. Nel secondo periodo Monfalcone reagisce e prende le misure: il suo quintetto alto impone mette in campo tutta la propria fisicità e Bartolini si accende, realizzando 13 punti prima della boa di metà partita che vede Monfalcone ricucire fino al -4 (36-32). Ostan alza la voce e accende nuovamente l’interruttore dei suoi giocatori: la pressione del Portogruaro rende ingiocabile il terzo periodo, in cui la PM segna solo 4 punti, tutti su tiro libero. Il ritmo preso in difesa permette anche di acquisire flow in attacco: Labelli, Tamassia e Piasentin danno il là al decisivo break interno che chiude di fatto la partita (60-40). L’ultima frazione è dedicata al cosiddetto garbage time, nel quale la gara non torna mai effettivamente in discussione. Il punteggio finale è 77 a 60.

Tra due settimane Portogruaro andrà a sfidare il Cervignano in una sfida che si presenta come molto intensa.

PORTOGRUARO – MONFALCONE 77-60 (20-8, 36-32, 60-40)

PORTOGRUARO: Fantuz 8, Labelli 20, Baruzzo 5, Piasentin 8, Zandonà, Visentin ne, Marcon 6, Pasquon 4, Tamassia 12, Faorlin, Nosella 13, Fabrici 2. All. Ostan

MONFALCONE: Scocchi 8, Lazzari 3, Rigoni, Facchini 6, Cherubin 20, Fusco ne, Bertosa 2, Rorato 4, Bartolini 18, Rosso. All. Zucco

Arbitri: Serafino e Verardo