Piacevole riunione, nella serata di lunedì, in quel di Tarcento: il presidente del Tarcento Basket, Alessandro Tesini, ha promosso ed ospitato a casa sua una serata di intrattenimento per celebrare la recente fine stagione e aprire alla prossima. Da consuetudine, le serate a casa di Tesini non sono mai una semplice evasione, sono pure un momento di lavoro. Al centro dell’attenzione e degli argomenti gli staff redazionali di Megabasket e Youbasket, le loro competenze, capacità, professionalità, dedizione, passione.

Quello di lunedì scorso è già il terzo incontro di lavoro del genere: nelle occasioni precedenti sono passati Giovanni Adami, Alberto Andriola, Matteo “Gigi” Cuder, Lorenzo Bettarini, Fabrizio Campanello Gabriele “Gaso” Zamparo. Il tutto muove da un ragionamento che è alla base di un possibile progetto futuro: l’ultima tappa sarà la riunione con le società che tradizionalmente Fip Fvg promuove prima dell’inizio ufficiale della stagione sportiva, quindi presumibilmente metà o fine settembre. L’incontro di lunedì è stato finalizzato a mettere a punto la proposta da illustrare in quella sede.

La questione posta da Tesini e sempre ribadita è la seguente: il basket in Friuli Venezia Giulia necessità di forti casse di risonanza per arrivare alle opinioni pubbliche; quelle degli addetti ai lavori, dei giovani, delle società, degli sponsor, delle famiglie, delle istituzioni scolastiche e delle altre agenzie formative (parrocchie, associazionismo, media, amministrazioni locali, categorie di rappresentanza). Così lunedì sera – tra una portata e l’altra, un calice e l’altro, un brano musicale e l’altro, si sono succeduti tre giri di speech diversi – per ruolo, responsabilità, storia ed esperienza – ma tutti di notevoli spessore. Una domanda rivolta a tutti: quali impressioni e attese dai e sui due social. Poi, domande specifiche a seconda degli interlocutori.

Nel primo giro di interviste sono state protagoniste le società, con Letizia Di Leo, Emiliano Cignolini, Francesco Maiorana Rudy Romanin che hanno esplicitato posizioni ed attese di società impegnate nel campionato regionale di Serie D e C Silver, con consenso motivato e convinto al progetto. Nella seconda tornata personaggi del calibro di Giovanni Marzini, Roberto Snaidero, Gianpaolo Rotter Raul Muciolella, che hanno rappresentato il punto di vista delle squadre “top” e quello degli sponsor: in questo frangente, vivace lo scambio di battute Snaidero – Tesini sulla funzione di recupero sociale delle società verso giovani potenzialmente a rischio e sull’attrattività delle società per i potenziali sponsor, in ragione della centralità o marginalità territoriale delle società. Nel terzo giro di interviste Carlo Alberto Sindici, David Londero, Matteo Consonni Matteo Zanini: il punto di vista di un giornalista ancora attivo e presente nella carta stampata, quello di un grande giocatore di un tempo e le anticipazioni dei due responsabili dei siti. Il giro è servito a mettere a punto almeno i titoli del progetto/proposta da illustrare alla riunione FIP con le società, che sarà il prossimo e conclusivo step.

 A.T.