Il team di Pesante corona una stagione da urlo con l’accesso allo “spareggio” per la C Silver contro l’ABC Cervignano. Onore a San Vito, che per poco non compie l’impresa e si arrende dopo 45′ di pura battaglia.

Serie pirotecnica quella tra Geatti Basket Time e San Vito: dopo il successo del team di Ciman in gara 1, gli udinesi si erano ripresi il fattore campo espugnando il PalaAstra ma erano ben consci del fatto che i viaggianti li avrebbero nuovamente affrontati a viso aperto in quella che, sulla carta, poteva essere una “bella” da brivido. Padroni di casa al completo, ospiti orfani di Margarit.

Partono meglio gli ospiti: Trebbi, Cantoni e Giovanni Falomo giocano un ottimo primo quarto, mettendo in seria difficoltà la difesa di un Basket Time che, tuttavia, tiene botta con Sandri (7 punti quasi consecutivi) e impatta con Baldan (17-17). Un canestro di Moznich permette a Geatti di mettere per la prima volta il naso avanti a inizio secondo parziale, prima che lo stesso Moznich e due bombe di Ceschiutti portino il vantaggio in doppia cifra (39-29). San Vito è in netta difficoltà, ma riesce a rosicchiare qualche punto con Falomo e Trebbi per il -7 dell’intervallo (41-34). Ciman sa che è il momento di non mollare e carica i suoi negli spogliatoi: gli ospiti rientrano in campo con il coltello tra i denti e tornano subito in partita con Falomo e Cristante, trovando la parità al 25′ (48-48). Gli udinesi rispondono immediatamente con un contro-break di 9-0 (firmato Moznich-Sandri-Baldan) e potrebbero chiudere con un buon margine al 30′, ma due bombe di Cristofoli e un canestro di Alessandro Falomo tengono l’incontro appeso ad un filo quando da giocare restano 10′ (57-56). I due De Marchi, ben coadiuvati da Moznich e Bellina, sembrano permettere a Geatti di amministrare il vantaggio e, a meno di 1′ dal termine, il team di Pesante conduce di 3 lunghezze (73-70). San Vito, però, dopo essere rimasto a contatto con Trebbi e Bianchini, riesce a riacciuffare il pareggio: un canestro e fallo dello stesso Trebbi, tramutato in gioco da tre punti, manda la gara all’overtime (73-73). Due Siluri di Cristante e Cristofoli aprono il supplementare, con Trebbi che sigla il massimo vantaggio ospite sul +6 a 2′ dalla fine (77-83). Per San Vito sembra fatta, ma Geatti è dura a morire: Ceschiutti e Bellina impattano dalla lunga distanza, ma è un canestro di Baldan a ribaltare definitivamente il rislutato, con il fallo sistematico che fissa il punteggio sul definitivo 87-85 con cui si chiude l’incontro.

In finale gli udinesi affronteranno l’ABC Cervignano di coach Miani.

GEATTI BASKET TIME – BASKET CLUB SAN VITO 87-85 (17-17, 41-34, 57-56, 73-73)

GEATTI BASKET TIME: Ceschiutti 9, Moznich 14, De Marchi G. 5, Springolo 2, Sandri 15, Feruglio P. 4, Bellina 13, De Marchi D. 11, Baldan 14, Vitale, Feruglio L. All. Pesante

BASKET CLUB SAN VITO: De Paula 6, Montero Sosa, McCanick 1, Cudia ne, Falomo G. 15, Cristante 13, Trebbi 19, Falomo A. 2, Cantoni 4, Bianchini 5, Moretuzzo 11, Cristofoli 9. All. Ciman

Arbitri: Petronio e Lunardelli

Foto: Oriano Zonta