Partita che sulla carta poteva rivelarsi difficile, visto che Gonars arrivava in terra veneta con uno zero in classifica, ma dopo aver perso alcune partite giocate punto a punto.

Invece i ragazzi di coach Ostan partono concentrati e determinati e dopo l’unico svantaggio di 0-1 piazzano un primo quarto da 20 a 4 grazie alla pressione difensiva e al gioco a campo aperto di Tamassia e Piasentin ben innestati da Baruzzo, sempre più leader in regia.
La musica non cambia nel secondo quarto, con un Fantuz chirurgico, tanto che all’intervallo il tabellone segna 36 a 8 per i padroni di casa, con la partita di fatto già finita e 11 giocatori veneti già scesi sul parquet.
Terzo quarto con Portogruaro in controllo, Gonars trova qualche canestro in più fino al 58-25 del trentesimo. Nell’ultimo quarto, spazio ai giovani under 20; con Faorlin, Filonzi e Pasquon ispirati in attacco e attenti in difesa per il 85-41 finale.

Adesso prova di maturità per la truppa del presidente Moretto, attesa venerdì prossimo a Udine contro una Geatti in crescita.

PORTOGRUARO – GONARS 85-41 (20-4, 36-8, 58-25)

PORTOGRUARO : Filonzi 13, Fantuz 7, Labelli 6, Baruzzo 7, Faorlin 3, Piasentin 16, Visentin 2, Marcon 2, Pasquon 10, Tamassia 13, Nosella 4, Fabrici 2. All. Ostan

GONARS: Zanusso 5, Libralato 2, Macorig 7, Pozzi 14, Bertossi, Bertoli, Strizzolo, Schincariol 7, Meno 2, De Biasio 4. All. Stroppolo

Arbitri: Meneguzzi e Colussi