Il play classe 2000 è semplicemente perfetto negli ultimi 2′ e, con 11 punti consecutivi, decide la partita. Agli ospiti non bastano i 19 punti di Federico Bullara e le giocate di un super Kodric.

Palasport di via Avellaneda strapieno per la “bella” tra Intermek Cordenons e Dinamo Gorizia, valevole per l’accesso alla semifinale dei playoff di C Silver contro la Winner Plus Pordenone. Entrambe le squadre si presentavano al completo (ovviamente escluso Braidot, fuori dal basket day di Tarcento).

Inizio di gara spettacolare e a ritmi altissimi: Damjanovic e Pezzutti da una parte, Cossi e Federico Bullara dall’altra, si rispondono colpo su colpo in un primo quarto che prosegue punto a punto nella “bolgia” (per merito di entrambe le tifoserie) del palasport di via Avellaneda. È un assist al bacio di Nanut per Kos a permettere il vantaggio ospite del 10’ (19-21). In apertura di secondo parziale c’è il primo tentativo di fuga biancoverde, con le bombe di Costanzo e Mezzarobba, oltre a due canestri in fila di Luis, a portare l’Intermek sul momentaneo +7 (33-26) del 15’. La Dinamo non si perde d’animo: il team di Ardessi trova due giocate del solito Moruzzi e soprattutto le triple di Federico Bullara (3/4 nei primi 20’) e Nanut per il nuovo vantaggio sul 40-43 dell’intervallo. La partita, bellissima e ricca di tensione, arriva così a quel terzo periodo che, in gara 2, fu decisivo. Gorizia lo sa e prova ad accelerare: Kodric e Cossi rispondono ai canestri di Damjanovic e Pivetta, innescando un allungo ospite che arriva grazie ai siluri di Moruzzi e dello stesso Kodric, scatenato. Luis e Pezzutti provano a limitare i danni, ma all’ultimo mini-riposo è +7 Dinamo sul 56-63. Nanut sale in cattedra e porta il vantaggio a 9 lunghezze con 6’ da giocare, con i B-Boys che sporcano le percentuali dalla distanza e sembrano alle corde. Sembrano, perché ci pensa Pivetta, con due triple consecutive, a riportare i suoi, in un amen, sul -3 a 3’ dalla fine (70-73). Siamo al rush finale, l’esperienza della Dinamo contro la gioventù e la freschezza dell’Intermek. Ci vuole un eroe, e il suo nome è Petar Damjanovic: Beretta si affida totalmente al talento del classe 2000 che, con 11 punti consecutivi, firma il break di 11-2 che chiude l’incontro. Una dimostrazione di maturità importante per un giocatore che, da metà stagione in avanti, ha preso per mano una 3S che, adesso, può sognare senza aver nulla da perdere. 82-77 il punteggio finale.

Nel secondo turno l’Intermek affronterà la Winner Plus Pordenone.

INTERMEK CORDENONS – DINAMO GORIZIA 82-77 (19-21, 40-43, 56-63)

INTERMEK CORDENONS: Frusi 3, Damjanovic 24, Pezzutti 10, Luis 9, Mezzarobba 5, Costanzo 9, Corazza 6, Marella 3, Camaj ne, Basaldella, Pivetta 13. All. Beretta

DINAMO GORIZIA: Kodric 13, Fait ne, Piras 2, Cossi 9, Bullara F. 19, Nanut 10, Bullara R. 4, Bonamico 1, Moruzzi 14, Kos 5, Gira ne. All. Ardessi

Arbitri: Penzo e Innocente

Foto: Mauro Blazica