Ottima prova corale per i biancoverdi (Pezzutti miglior realizzatore con 16 punti), mentre a Gorizia non bastano i 20 punti del solito Braidot.

Match molto atteso al Palasport di via Avellaneda tra Intermek Cordenons e Dinamo Gorizia. Gli ospiti erano ancora privi di Patrick Nanut, mentre i locali si presentavano al completo. In palio due punti molto importanti in ottica playoff.

La Dinamo prova subito a partire forte con il suo faro offensivo Braidot, che segna un paio di canestri ad alto coefficiente di difficoltà e porta i suoi sul 2-6 del 3′. Cordenons risponde con 5 punti in fila di Basaldella e con una tripla di Mezzarobba, tenendosi sul -1 nonostante i canestri di Roberto e Federico Bullara (12-13). Partita che resta equilibrata anche nel secondo periodo: l’Intermek prova ad accelerare con Pezzutti e con le triple di Damjanovic, Pivetta e Mezzarobba, ma Gorizia risponde con la stessa moneta (ancora i Bullara sugli scudi) e resta sul -1 grazie alle giocate di un Moruzzi ispirato sia in fase realizzativa che in versione assist-man (31-30). Nel terzo quarto i Beretta-Boys cerano l’allungo decisivo: grazie ad un ritmo incalzante e alle solite ottime percentuali dall’arco (tre siluri a bersaglio, due per Pezzutti, uno per Costanzo) i padroni di casa volano sul +9 de 30′ (53-44). La Dinamo, tuttavia, non sembra essere intenzionata ad arrendersi e inizia a recuperare punto su punto trascinata ancora una volta da Siro Braidot, fino ad impattare con una tripla di Federico Bullara che fa letteralmente esplodere il numeroso pubblico goriziano giunto al Palasport di via Avellaneda. In un finale incandescente e ricco di polemiche, Cordenons riesce a rimettere il naso avanti grazie ai liberi di Basaldella e Luis, ritrovandosi sul +3 a pochi secondi dalla sirena. Braidot fallisce la tripla del riaggancio, Kos accorcia a rimbalzo offensivo (62-61) e Damjanovic, sul fallo sistematico, opta per segnare il primo e sbagliare il secondo libero: la bomba da metà campo di Braidot non trova il bersaglio e l’Intermek vince col definitivo punteggio di 63-61.

Nel prossimo turno Cordenons affronterà Latisana, mentre la Dinamo ospiterà la Servolana.

INTERMEK CORDENONS – DINAMO GORIZIA 63-61 (12-13, 31-30, 53-44)

INTERMEK CORDENONS: Frusi 7, Damjanovic 6, Pezzutti 16, Luis 4, Mezzarobba 6, Casara, Costanzo 5, Corazza 4, Marella 2, Camaj, Basaldella 6, Pivetta 7. All. Beretta

DINAMO GORIZIA: Massaro ne, Kodric ne, Fait, Piras ne, Cossi, Bullara F. 10, Bullara R. 10, Braidot 20, Bonamico 1, Moruzzi 14, Kos 6. All. Ardessi

Arbitri: Anastasia e Toffolo

Foto: Mauro Blazica