Con il diciottesimo successo stagionale i biancorossi si garantiscono 16 punti nella seconda fase.

Casarsa – Portogruaro poteva essere un dentro o fuori per gli ospiti che, invece, erano già matematicamente qualificati dopo la vittoria di Cussignacco sul Tarcento. Diventava quindi un match importante in ottica seconda fase, con i biancorossi che avevano la chance, con una vittoria, di iniziare la Poule Promozione in testa alla classifica.

Primo quarto in totale equilibrio, con Piasentin e Fantuz a guidare l’attacco ospite e Casarsa che risponde mandando a referto tutti i membri del quintetto iniziale, composto da D’Angelo, Franzin, Cristofoli, Pignaton e Perisan (17-17). De Stefano inizia la girandola dei cambi nel secondo parziale, continuando comunque a trovare fluidità in attacco: i casarsesi piazzano un parziale di 10-0 con i canestri di Malfante, Rizzi e Bondelli, riuscendo a rientrare negli spogliatoi con un gap importante (44-35). La pressione difensiva ordinata da coach Ostan permette a Portogruaro di rientrare in partita nel terzo quarto, con Casarsa che riesce a realizzare solo 7 punti e le triple di Piasentin e Nosella che riportano gli ospiti sul -6 (51-45) di fine periodo. Nell’ultimo e decisivo parziale sono Pignaton e Cristofoli a trascinare la Coop: i biancorossi arrivano a condurre di 8 lunghezze quando sul cronometro mancano 2’30”, per poi mollare leggermente nel finale senza, tuttavia, soffrire più di tanto nel tentativo di rimonta firmato Tamassia. Risultato finale 70-67 per un Casarsa che ha dimostrato compattezza e ha saputo distribuire al meglio le responsabilità offensive.

La Coop arriva alla Poule Promozione da prima in classifica, in virtù dei 16 punti conquistati (come Sacile) e dello scontro diretto favorevole contro i liventini.

CASARSA – PORTOGRUARO 70-67 (20-20, 44-35, 51-45)

CASARSA: Rizzi 4, Bondelli 7, Cristante 4, D’Angelo 6, Costantini, Franzin 7, Cristofoli 11, Pignaton 8, Prenassi 10, Casagrande, Perisan 6, Malfante 7. All. De Stefano

PORTOGRUARO: Fantuz 11, Labelli 8, Baruzzo, Piasentin 14, Zandonà, Visentin ne, Marcon 4, Tamassia 19, Faorlin ne, Nosella 11, Fabrici. All. Ostan

Arbitri: Montecuollo e Colussi