Gli Eagles restano a guardare per 20′ e si trovano sul -25 all’intervallo, poi provano a rientrare con le giocate di un positivo Crestan ma devono arrendersi al team di Andriola. Decisivo, per Tarcento, il trio Idelfonso-Noselli-Guadagni.

Match dall’esito incerto quello del Palasport di Aviano, dove gli Eagles ospitavano l’Idealservice Tarcento di coach Andriola, costretto a rinunciare a Minute. I padroni di casa, privi di Gaglianone (probabilmente stagione finita), volevano dar seguito alla bella vittoria di Azzano, mentre gli ospiti arrivavano in pedemontana in un momento di ottima forma dopo il netto successo nel derby con la Lemon Fagagna.

Avvio di match favorevole ai pedemontani, con Nosella e Rizzo che vanno subito a segno portando Aviano sul 5-2, ma da qui in poi, a segnare, sarà solo Tarcento. Idelfonso è letteralmente scatenato e mette a segno tre bombe nel periodo, Noselli e Guadagni non sono da meno e gli uomini di coach Starnoni sembrano toalmente frastornati dal devastante parziale di 0-19 con il quale si chiude il primo quarto (5-21). Nei secondi 10′ di gioco la musica non cambia: i biancoverdi continuano a trovare agilmente la via del canestro con De Zanchi e con ancora Idelfonso sugli scudi. La reazione dei padroni di casa passa per le mani di un positivo Crestan e da una tripla di Facca: i due sembrano poter innescare la rimonta degli Eagles, ma le percentuali deficitarie al tiro (21/72 dal campo) rendono il tutto molto difficile. Come se non bastasse a 3′ dalla fine del quarto, coach Starnoni si vede fischiare due falli tecnici quasi consecutivi che lo costringono ad abbandonare il campo, consentendo così a Noselli e soci di aumentare il gap fino al 17-42 della pausa lunga. Nella ripresa arriva la tanto aspettata reazione dei pedemontani: la zone-press a tutto campo e l’importante apporto delle “seconde linee” (Marchiò e Valente su tutti), soprattutto nella metà campo difensiva, permettono di recuperare palloni su palloni tramutati in canestro da Crestan e Nosella. Il numero 20 di Aviano nel frangente è incontenibile e, nonostante un coriaceo Guadagni, permette ai suoi di andare all’ultima mini-pausa sul -15 (38-53). La quarta e decisiva frazione  vede ancora Aviano giocare sulle ali dell’entusiasmo, con ancora Nosella e Crestan in versione trascinatori. Coach Andriola non trova rimedi alla pressione a tutto campo ordinata da Paludetto e la rimonta sembra cosa fatta. Sembra, perchè nonostante Pivetta con quattro punti porti i suoi sul -2, Noselli è glaciale e rispedisce al mittente ogni tentativo di riaggancio. Negli ultimi possessi Aviano non riesce a concretizzare e la girandola dei tiri liberi regala un successo sofferto ma meritato al team udinese. Punteggio finale 57-62.

Nel prossimo turno Aviano andrà a Fagagna, sul campo della collinare, mentre Tarcento ospiterà Azzano.

AVIANO BASKET – IDEALSERVICE TARCENTO 57-62 (5-21, 17-42, 38-53)

AVIANO BASKET: Rizzo 5, Finardi, Caldwell ne, Scaramuzza 6, Gri 2, Marchiò, Bomben 4, Nosella 13, Pivetta 4, Valente, Crestan 14, Facca 9. All. Starnoni

IDEALSERVICE TARCENTO: De Zanchi 4, Giacomini ne, Noselli 15, Gozzi 2, Guadagni G. 16, Del Fabbro ne, Idelfonso 18, Martinelli 3, Maran, Avramovic ne, Andriola S. 4. All. Andriola A.

Arbitri: Serafino e Miniutti

Foto: Gabriele Menis