Uno straordinario 8/13 da tre punti nei primi due quarti proietta i padroni di casa al successo.

Aviano si presentava alla trasferta di Portogruaro con un roster pieno di assenze importanti: oltre a Rizzo (fuori per il resto della stagione) e Gaglianone, infortunati, coach Starnoni doveva rinunciare a Davide Galli e Checco Marchiò, influenzati. I padroni di casa, dal canto loro, erano intenzionati a ribaltare il -14 dell’andata.

Partenza scioccante per la Nuova Contec che, dopo una bomba iniziale di Fabio Pivetta, soccombe sotto una terrificante pioggia di triple messe a segno dagli uomini di coach Ostan (Fantuz, Labelli e Piasentin, nello specifico), bravi ad aggredire la partita e a portarsi subito su un 20-3 che non lascia prigionieri. Il primo quarto si chiude sul 30-12, con gli ospiti che appaiono annichiliti e Portogruaro che continua a correre anche nel secondo parziale: Fantuz e Labelli sono implacabili dalla lunga distanza e la timida reazione ospite, firmata Simone Pivetta, non serve a diminuire lo svantaggio prima dell’intervallo (43-23). La musica non sembra cambiare neanche dopo il rientro dagli spogliatoi, con Piasentin a rendersi protagonista nell’attacco casalingo, ma a 5′ dal termine del terzo periodo Aviano prova a scuotersi con i canestri di Severino e Viel (6 punti consecutivi), rientrando fino al -13 con un canestro di Fabio Pivetta che chiude il quarto sul 58-45. Negli ultimi dieci minuti di gara la Nuova Contec ci prova, la difesa a zona inizia a dare i suoi frutti e l’accoppiata Simone Pivetta – Maky Bomben suona la carica in attacco: sarà proprio Bomben con un gioco da 4 punti a riportare la squadra di coach Starnoni sul -7 a 1’30” dal termine. Aviano avrebbe tra le mani la palla del possibile -5, ma uno sfondamento di Crestan e la successiva tripla dall’angolo di Piasentin chiudono il match sul 69-58.

Nel prossimo turno la Nuova Contec affronterà, al PalaCrisafulli, il Sistema di coach Marco Spangaro, vittorioso a Cussignacco.

PORTOGRUARO – AVIANO 69-58 (30-12, 43-23, 58-45)

PORTOGRUARO: Fantuz 20, Labelli 15, Baruzzo 3, Piasentin 18, Zandonà, Visentin, Marcon 5, Pasquon, Tamassia, Faorlin ne, Nosella 8, Fabrici. All. Ostan

AVIANO: Toppan 2, Severino 7, Pivetta S. 11, Viel 6, Damjanovic 9, Crestan 4, Bomben 10, Pivetta F. 9. All. Starnoni

Arbitri: Sissot e Zinni